Strategie di web marketing: perché affidarsi a un professionista.

Strategie di web marketing: perché affidarsi a un professionista.

Essere presenti sul web con il proprio eCommerce è spesso considerata un’alternativa low cost per posizionarsi sul mercato con il proprio business.

Si tratta di un approccio ancora piuttosto diffuso, in base al quale lo store online viene visto come un sistema autonomo, in grado di portare risultati senza investimenti rilevanti e senza eccessivo impegno in termini di tempo e risorse. 

Il vantaggio principale di essere in rete è quello di non essere limitati entro uno spazio specifico e di poter vendere potenzialmente ovunque e a chiunque; tuttavia, senza avere una strategia digitale ben strutturata, si rischia di non cogliere – o di cogliere solo in minima parte - tutte le opportunità che il web mette a disposizione.

Come conquistarsi una fetta di mercato in termini di vendite, come acquisire nuovi utenti, come fidelizzare i clienti man mano acquisiti di modo che diventino compratori abituali?

L'elaborazione di una corretta digital strategy che risponda al meglio a questi interrogativi deve essere affidata a consulenti web marketing competenti e non essere lasciata all’improvvisazione o all'intuizione fai-da-te. 
Il consulente definisce con il cliente la strategia più adatta da intraprendere e le attività da effettuare sui principali canali online - ciascuno con il proprio linguaggio e il proprio target, ciascuno utilizzato, a seconda della sua natura, per raggiungere obiettivi di breve, medio e lungo termine.

Gli obiettivi principali di una strategia di web marketing - generare vendite, far conoscere il proprio brand nel caso di una start-up (brand awareness), costruire una buona reputazione online del proprio store o marchio (brand reputation), fidelizzare gli utenti acquisiti - si raggiungono infatti con canali, attività e tempi diversi. 

Effettuare attività a pagamento  - come sponsorizzare i propri annunci su Google con AdWords e inserire i propri prodotti nei siti comparatori di prezzi come Trovaprezzi o Kelkoo - portano in breve tempo risultati economici apprezzabili, come anche – nel medio e lungo termine – posizionarsi nei principali marketplace (tra cui Amazon, eBay, Google Shopping), ma una buona digital strategy non puo’ ignorare l’importanza di campagne di brand awareness che permettano di uscire dal vasto anonimato del www e acquisire una propria utenza fidelizzata.

Oggi, uno dei canali più completi da utilizzare per raggiungere molteplici obiettivi sono i social network, prima di tutto Facebook che, con 1 miliardo di utenti registrati nel mondo (26 milioni dei quali in Italia), permette di rivolgersi a una vasta platea con costi ridotti rispetto alle attività su elencate. 

Grazie ai Facebook Ads è infatti possibile profilare un target di utenti su base geografica, di interessi o comportamenti e individuare utenti con gusti e interessi simili (look-alike) a quelli già anagrafati, facendo conoscere il proprio brand e la propria offerta commerciale a un gran numero di persone, che andranno a diventare fan della pagina e a popolare quindi la propria customer base. 
Con un’attenta pianificazione editoriale di contenuti di Social Media Marketing, inoltre, differenziata tra pubblicazioni relative alle offerte commerciali e condivisione di post del blog istituzionale, si puo’ allo stesso tempo offrire una percezione positiva del proprio brand o store attraverso lo storytelling e le informazioni condivise, pubblicizzare le promozioni, fidelizzare gli utenti.

A lungo termine invece, è possibile sviluppare un’alternativa alle attività a pagamento sul circuito Google grazie all’ottimizzazione dei contenuti del proprio sito (SEO – search engine optimization) e ad attività di article marketing per comparire – mediamente dopo almeno un semestre -  nei primi risultati organici dei motori di ricerca in base a parole chiave di riferimento. Attraverso attività mirate di Email Marketing si potranno ulteriormente fidelizzare gli utenti iscritti alla newsletter con offerte e comunicazioni dedicate.

Tutte queste attività, obiettivi e canali, non dovrebbero essere alternativi ma utilizzati in modo integrato in un’unica strategia; è questo il perché una web strategy dovrebbe essere affidata a un professionista del settore: effettuare a casaccio una serie di azioni non coordinate tra loro con l’unico e fin troppo manifesto obiettivo di vendere risulta controproducente, e spesso recuperare credibilità è molto difficile. 

Determinante è inoltre misurare i risultati raggiunti attraverso queste attività, monitorando traffico sul sito e vendite per ciascun canale utilizzato, al fine di calcolare i ricavi rispetto all’investimento economico effettuato (ROI – Return Of Investment), e modificare la digital strategy a seconda dei dati raccolti.  

Scopri qui tutti i servizi di web marketing della web agency Rif Raf per l’elaborazione della digital strategy più adatta ad ogni esigenza.