Arriva il bonus fiscale e il turismo diventa digital

Arriva il bonus fiscale e il turismo diventa digital

Il governo ha approvato un decreto legge che prevede un credito d’imposta del 30% per spese relative al comparto digital sostenendo, così, la competitività del settore turistico.

I vantaggi riguardano gli investimenti diretti alla realizzazione di siti web, all’acquisto di servizi di comunicazione e web marketing, e anche ai costi relativi ad applicazioni per smartphone.

Il ministro dei Beni Culturali Franceschini spiega come il decreto nasca per aumentare le opportunità commerciali degli operatori turistici attraverso la creazione o il rinnovamento della loro presenza sul web.

La progettazione di portali compatibili con gli smartphone associata ad investimenti razionali in termine di visibilità sui Social Media e nelle community è naturalmente destinato ad aumentare la promozione e commercializzazione delle strutture, dei servizi e del territorio.

Una vera e propria spinta per tutte quelle aziende turistiche che, in questi ultimi anni, sono state travolte dal mercato dei servizi online e che ora, con il processo di digitalizzazione, potranno gestire e rafforzare il proprio business e la propria immagine sul web, offrendo prodotti e servizi di qualità e al passo coi tempi.

Il decreto prevede altre misure interessanti, che riguardano l’utilizzo del crowdfunding a sostegno delle attività artistiche e culturali e incentivi per chi realizza e promuove online proposte e offerte mirate all’ospitalità per persone disabili.

Per maggiori informazioni compila il modulo sottostante. Un nostro consulente ti ricontatterà appena possibile.